Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il pentito: "Patto tra politici e camorristi per i rifiuti in Campania". VIDEO

01 / 04 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“C’era un patto tra camorristi, manager e politici per trasformare la Campania nella pattumiera d’Italia”. Lo ha ribadito Nunzio Perrella, il boss del Rione Traiano il boss della camorra che ha rivelato gli intrecci tra camorra, industria e Stato sull’affare rifiuti. “Ho spiegato che il vero business della camorra non era più la droga ma i rifiuti”. Partendo dalle dichiarazioni di Perrellanel 1993 venne avviata l’inchiesta Adelphi. “Furono arrestati in 115. E non c’erano solo camorristi. Alla caserma di Piazza Carità portarono pure un professore universitario e un avvocato. Loro tornarono a casa mentre io mi sono fatto 21 anni di carcere. Quel professore insegna ancora in università”.

napoli campania terra dei fuochi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.